Archivi categoria: SEO

Vuoi velocizzare il tuo sito WordPress? Ti spiego come fare

Chiunque ha un pò di esperienza con WordPress, sa che uno dei colli di bottiglia più importanti di questo famoso CMS Open Source è l’enorme avidità di risorse, sopratutto se vi sono installati numerosi plugin di parti terze, che ne rallentano la velocità, rispetto ad altri siti sviluppati senza l’utilizzo di WordPress.

In questo articolo quindi, voglio  indicarti alcuni suggerimenti per velocizzare il tuo sito WordPress rendendolo molto più veloce.

1. I motivi per cui accellerare il tuo WordPress

Vediamo prima però perchè devi velocizzare il tuo sito WordPress.

Tra i motivi più importanti c’è che i motori di ricerca, Google in primis, nel posizionamento dei siti web, penalizzano quelli con tempi di caricamento più elevati rispetto agli altri.

Quindi, se vuoi migliorare la tua posizione nelle SERP, migliorare la velocità dovrebbe essere una delle tue priorità.

Gli studi hanno dimostrato che la velocità di caricamento del sito di oltre 2 secondi di solito si traduce in circa il 47% dei visitatori con frequenza di rimbalzo dal sito web.

Per cui se vuoi mantenere la metà dei tuoi visitatori interessati, dovresti accelerare il tuo WordPress, infatti che è più impaziente sul web è proprio chi ha intenzione di acquistare un prodotto, per cui chi ha un e-commerce sviluppato con woo-commerce e wordpress, deve essere performante per sperare di poter vendere.

Continua la lettura di Vuoi velocizzare il tuo sito WordPress? Ti spiego come fare

Trasformare le URL rendendole SEO friendly per i Motori di Ricerca.

Iniziamo questa nuova settimana parlando di un’argomento che la gran parte degli sviluppatori web conoscono bene il mod_rewrite di Apache un modulo in grado di creare URL chiare e gradite ai motori di ricerca, invece degli url criptici che generalmente vengono creati dinamicamente.

L’intento di questo articolo oltre a chiarire alcuni aspetti un pò complessi, vuole aiutare chi si avvicina per la prima volta a queste problematiche a capirne i fondamenti con vari esempi chiarificatori che possono supportarvi in tal senso.

Cercheremo di analizzarne il funzionamento base, anche se è uno strumento davvero complesso e potente che permette praticamente di fare qualsiasi cosa con le URL dallo sniffing della lingua allo smistamento di traffico e cosi via.

Noi vedremo, per adesso, come è possibile trasformare i poco chiari URL dinamici in semplici URL statici per essere più appetibili dai motori di ricerca ed avere dei link più chiari e brevi.

La prima cosa da fare, logicamente è attivare questo modulo, il mod_rewrite in genere è attivo su ogni server Apache, ma potrebbe per vari motivi essere stato disabilitato in fase di installazione e quindi non funzionare correttamente.

Quindi, in tal caso, per ovviare a tale problema portatevi nella directory di installazione di Apache, qui è presente una directory di configurazione del server denominata conf al suo interno aprite il file httpd.conf che il file in cui vengono richiamati i moduli del web server e verificate che sia presente la chiamata al mod_rewrite e che non sia commentata con il simbolo #, nel caso eliminatelo e salvate il file, ricordate di arrestare apache e riavviarlo per rendere effettiva tale direttiva, a dimenticavo verificate anche che effettivamente sia presente il modulo che dovrebbe essere situato sempre nella root del web server nella directory modules.

Verificato che il modulo rewrite di apache è correttamente configurato, la prima cosa da fare è creare il vostro htaccess nella root del vostro sito e inserire la direttiva che lo attiva che è a seguente:

RewriteEngine On

Continua la lettura di Trasformare le URL rendendole SEO friendly per i Motori di Ricerca.